A volte razionalizzare un processo d'innovazione può sembrare paradossale e allo stesso modo innovare un processo aziendale già sperimentato può sembrare pericoloso; anche in questo caso è il raggiungimento del punto di equilibrio che determina il successo o il fallimento!

Il potenziale si trasforma in valore economico nel momento in cui i risultati del processo d’innovazione vengono assorbiti dai prodotti o dai processi aziendali

Considerato che questo è l’obiettivo, da un lato è necessario razionalizzare la spinta innovativa in un contesto manageriale senza spegnere il potenziale presente, anzi amplificandolo applicando metodologie testate in ambienti innovativi e dinamici.

Come si integrano quindi innovazione e tecniche manageriali? Come si può sfruttare questo momento di confronto per creare valore?

Studiamo il business dei nostri Clienti, capiamo come lo gestiscono, valutiamo come l’innovazione può integrarsi in tutto ciò incrementandone il valore.

L’eterogenee esperienze manageriali diverse maturate sia in aziende multinazionali sia in start up innovative, il sempre vivo desiderio di comprendere le aziende nostre clienti come se fosse un organismo vivente in evoluzione, la consapevolezza del valore intrinseco rappresentato dalle risorse umane, sono i fattori chiave che ci permettono di offrire un servizio completo in questo ambito.

ACCOUNTING COMPLIANCE

Perché? Rispettare tutte le prescrizioni previste dai principi contabili nazionali ed internazionali (OIC, IAS, ecc.) è fondamentale sia per rispettare prescrizioni di legge sia per dare una corretta rappresentazione del valore generato dall’Innovazione.

Cos’è? E’ l’analisi puntuale di come l’azienda rappresenta l’innovazione a bilancio e negli altri documenti pubblici che redige, verificando se vengono soddisfatti tutti i requisiti previsti dalle norme o indicazioni previste.

A cosa serve? Permette al Cliente di rapportarsi in modo sereno con Organi di controllo, Enti verificatori o Istituti di Credito in quanto le informazioni e i valori relativi all’Innovazione così rappresentati possono essere in qualsiasi momento corroborati ed illustrati a fronte di specifici riferimenti normativi vigenti.

Benefici? Il valore dell’Innovazione e di quanto si sta investendo in essa, pur rimanendo nell’ambito dell’ “intangibile”, viene documentato ed espresso correttamente contribuendo ad accrescere e consolidare il valore dell’azienda agli occhi del mondo esterno.

FRASCATI / OSLO GUIDELINES ADHERENCE

Perché? 90 aziende su 100 dichiarano di investire in innovazione, ma a quali elementi posso appellarmi se voglio dimostrare a terzi che il progetto può essere veramente classificato come ricerca, sviluppo o innovazione? Esistono degli standard europei a cui appoggiarsi?

Cos’è? Il manuale di Frascati e di Oslo definiscono le linee guida da utilizzare per classificare correttamente la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione. Questi standard sono alla base di molte normative adottate dagli Stati membri; pertanto possono essere un valido riferimento per classificare correttamente l’innovazione e le sue sfaccettature.
A cosa serve? Permette di avere una documentazione di supporto basata su uno standard internazionale per sostenere le motivazioni che hanno spinto l’Azienda a definire un determinato investimento come ricerca, sviluppo o innovazione.
Benefici? Introdurre uno standard di classificazione nell’ambito dell’Innovazione può portare dei benefici sia nelle metodologie di analisi interna che nei confronti di terzi.

DUE DILIGENCE TECHNICAL SUPPORT

Perché? Valutare un’Azienda innovativa o un’Innovazione in senso stretto è molto complesso, a volte quasi impossibile; non abbiamo la pretesa di fornire una soluzione in senso assoluto, ma possiamo offrire la nostra variegata esperienza a chi si trova a svolgere questo compito.
Cos’è? E’ un servizio di affiancamento a chi si trova a svolgere una due diligence contabile, economica, tecnologica e ritiene opportuno interpellare una terza parte per avere un confronto sui temi più specifici dell’Innovazione.
A cosa serve? Avere un punto di vista in più fornito da consulenti che lavorano ogni giorno su questi temi, hanno avuto modo di vedere molte realtà innovative e hanno possibilità di accedere ad un network molto importante in questo ambito, può essere molto utile per meglio inquadrare la valutazione in corso.
Benefici? Corroborare maggiormente la valutazione effettuata con un parere specifico oppure sviluppare un tavolo di confronto per avere punti di vista qualificati ma diversi, può essere la strada per definire meglio il problema e trovare la soluzione.

PROJECT MANAGEMENT CONSULTING E EDUCATION

Perché? In un mondo dove la variabilità ambientale e la convergenza tecnologica impongono alle Aziende sempre nuove sfide, il Project Management è diventato lo strumento più efficace per gestire il cambiamento.
Cos’è? E’ un intervento strutturato che permette di verificare se e come vengono gestiti i progetti in azienda, predisporre un piano formativo su queste tematiche, se necessario, e supportare l’implementazione di tutto il framework metodologico all’interno dell’Azienda.
A cosa serve? Introdurre in Azienda un linguaggio e un modus operandi comune per gestire i progetti è il primo passo per implementare un sistema organizzativo in grado di integrare l’Innovazione e gli altri processi aziendali.
Benefici? “Plans are nothing, planning is everything” parafrasando Dwight Eisenhower.  Riuscire a costruire un framework di riferimento per gestire il cambiamento in Azienda costituirà sicuramente un vantaggio competitivo da sfruttare nel prossimo futuro.

INNOVATION CONTROL PROCESS AND TOOLS

Perché? Come ogni altro processo aziendale, anche l’Innovazione va gestita, e per gestirla occorre misurarla. Ovviamente, in un contesto innovativo, il margine di errore può essere maggiore, ma il nostro obiettivo non è indovinare il valore ma misurare l’errore per poter consapevolmente decidere cosa fare.
Cos’è? Insieme agli enti preposti in azienda, ci occupiamo di sviluppare un sistema di controllo dell’impatto degli investimenti in Innovazione sul conto economico, sul cash flow aziendale e sul valore complessivo dell’Azienda. Questo può avvenire in modo integrato con il sistema informativo aziendale o tramite specifici tools da noi progettati e forniti.
A cosa serve? Molto spesso si cade nella trappola mentale che vuole che l’Innovazione non sia misurabile da un punto di vista economico finanziario, e forse questo è vero; però è altrettanto vero che le risorse aziendali non sono infinite e di conseguenza è opportuno scegliere consapevolmente quanto investire su progetti d’Innovazione ad alto rischio con possibili alti rendimenti e quanto investire su altri meno remunerativi, ma più sicuri nel breve periodo. E’ il giusto mix di rischio e Innovazione che garantisce sia il fatturato/cash flow di domani e quello di un futuro più lontano.
Benefici? La consapevolezza è fondamentale per poter gestire gli investimenti in Innovazione in Azienda, il rischio da sostenere è una scelta strategica aziendale. Lo sviluppo di un framework di controllo permette all’Azienda di affrontare consapevolmente il rischio legato all’Innovazione e ragionare su come mitigarlo.

INDUSTRY 4.0 BUSINESS PROCESS RE- ENGINEERING

Perché? Quali sono gli step che bisogna affrontare per introdurre l’Innovazione nella catena del valore aziendale? I processi interni (ad esempio la Supply Chain) sono pronti a ricevere l’elemento innovativo o devono essere preventivamente revisionati per non rischiare di inceppare la macchina produttiva?
Cos’è? E’ un intervento strutturato per gestire al meglio l’integrazione di un elemento di Innovazione all’interno delle operations o della logistica integrata di un’Azienda.
A cosa serve? Purtroppo, a volte l’Innovazione può risultare destabilizzante se inserita in processi consolidati senza preventivi interventi di adattamento ed opportuno follow-up a seguito dell’integrazione. L’analisi ed il re-engineering dei processi possono ridurre notevolmente questo rischio.
Benefici? L’Innovazione di processo può contribuire a generare valore economico tanto quanto l’Innovazione di prodotto, anzi molto spesso le due tipologie possono avere un effetto moltiplicativo sui benefici aziendali ottenibili.

T&B e associati Srl


  • AREA SCIENCE PARK, Padriciano 99, 34149 Trieste (Italy) | Edificio E3

  • infodesk@tbassociati.it

  • tel.: +39 040 375 5780 | fax: +39 040 375 5789

  • tbassociati@pec.it

  • T&B Associati Srl - P.IVA 00965560329 - cap. sociale 47.007,48€ interamente versato

[shortcode cf7]